Condizioni economiche e familiari della gente di Rionero nei primi del 1900

Da un indagine fatta da alcuni alunni alle loro bisnonne è emerso che il vivere della nostra gente non era facile. Sul finire del secolo 1900 la popolazione era numerosa e laboriosa: gli uomini erano impegnati nei lavori dei campi; anche il lavoro delle donne era gravoso; la loro opera preziosa si svolgeva specialmente nei lavori stagionali: la semina,  la mietitura, l’irrorazione alle viti, la vendemmia e la raccolta delle olive. Tuttavia il periodo più faticoso diventava il più allegro, perché la campagna veniva rallegrata dalle voci delle giovani contadine che spesso intonavano canti e stornelli dialettali. Per il povero contadino i prodotti erano scarsi perché gran parte di essi toccavano di diritto al padrone. Il livello culturale era basso. La scuola
elementare non era frequentata da tutti i ragazzi, perché alcuni venivano avviati prematuramente al lavoro dei campi, altri impegnati nella guardia degli ovini , dei suini al pascolo.
La miseria regnava, per cui i genitori non disponevano sia pure per una minima somma necessaria per comprare ai propri figli la penna, il quaderno e tanto meno il libro di testo.
Il 40-50% della popolazione era analfabeta. Tuttavia le scolaresche risultavano numerose, per cui venivano adibite a scuole alcune case.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: