Il Manifesto degli insegnanti

Con un gruppo di insegnanti aderenti a ” La scuola che funziona”, un social network fondato da Gianni Marconato per mettere in comunicazione gli insegnanti delle varie regioni italiane e contribuire, attraverso la scambio di  esperienze e la discussione su alcuni temi critici, al miglioramento della realtà scolastica italiana, abbiamo elaborato il Manifesto degli insegnanti.

Il Manifesto è una sorta di Giuramento di Ippocrate in cui si riconoscono molti insegnanti italiani che tende a contrapporre la mission, ossia il ruolo autentico del vero insegnante,  alla crisi che attanaglia oggi la classe docente  italiana ed  in generale  il mondo scolastico.

A questo link è possibile aderire e sottoscrivere il Manifesto degli insegnanti

Un’iniziativa la scuola che funziona

PNG Image

1. Amo insegnare. Amo apprendere. Per questo motivo sono un insegnante.

2. Insegnerò per favorire in ogni modo possibile la meraviglia per il mondo che è innata nei miei alunni. Insegnerò per essere superato da loro. Il giorno in cui non ci riuscirò più cederò il mio posto ad uno di loro.

3. Insegnerò mediante la dimostrazione e l’esempio, il riconoscimento dei miei errori illuminerà il mio percorso.

4. Accompagnerò i miei alunni alla scoperta della realtà che li circonda, assecondando e stimolando in ognuno di loro la curiosità e la ricerca, le domande e la passione.

5. Non potendo trasmettere ai miei studenti la verità, mi adoprerò affinché vivano cercandola.

6. Incoraggerò nei miei studenti l’impegno e la volontà di migliorarsi costantemente e di non rassegnarsi mai di fronte alle difficoltà. Io stesso provvederò a formarmi e aggiornarmi continuamente.

7. Farò in modo che la scuola sia il mondo, e non un carcere.

8. Non trasmetterò ai miei studenti saperi rigidi e preconfezionati. La mia visione del mondo mi guiderà, ma non sarà mai legge per loro. Il dubbio e la critica saranno i pilastri della mia azione educativa.

9. Promuoverò lo studio per la vita e contrasterò lo studio per il voto.

10. Raccoglierò elementi di valutazione, rifiutando approcci semplicistici e meccanici che non tengano conto delle situazioni di partenza, dei progressi, dell’impegno e della crescita complessiva del singolo alunno.

11. Lotterò affinchè la scuola sia la scuola di tutti, la scuola in cui ogni studente possa apprendere seguendo tempi e tragitti individuali. Farò in modo che i miei studenti mi scelgano e non mi subiscano.

12. Aiuterò i miei alunni a illuminare il futuro leggendo il passato e vivendo in pienezza il presente. Li aiuterò a stare nel mondo così com’è, ma non a subirlo lasciandolo così com’è.

13. Resterò fedele a questi punti in ogni momento della mia azione educativa, pronto ad affrontare e superare tutti gli ostacoli formali e burocratici che si presenteranno sulla mia strada.

Scarica il Manifesto degli insegnanti in formato pdf

Licenza  Creative Commons
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Buon inizio di anno scolastico a tutti

Alunni, insegnanti e genitori sta

cominciando un nuovo anno

scolastico.

Siete pronti a partire?

Il nostro team augura a tutti “Buon inizio di

anno scolastico” e vi dedica questo bellissimo

video

Il messaggio è:

gli studenti di oggi hanno

bisogno di insegnanti aperti al nuovo,

capaci di

cambiare, disponibili ad utilizzare i nuovi

linguaggi per rendere più motivante

l’insegnamento.

Gli insegnanti , a loro volta,

hanno bisogno di

studenti attivi e motivati che, con l’uso degli

strumenti a loro più congeniali, si lascino

guidare verso le mete della società futura.

E ‘una grande sfida . No?

Affrontiamola assieme cominciando da questo

blog

6daab109938b00e33924277c15670b48

Global Junior Challenge 2009

banner global junior

Il progetto tra i finalisti del concorso

Vacanze Estive

beach_chair_3

 

TUTTI IN VACANZE?

ANCHE NOI MA……IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO SAREMO ANCORA QUI A RACCONTARVI DI NOI!!!

VOLETE FARCI CONOSCERE IL VOSTRO PAESE, LA VOSTRA REGIONE?

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!!!

(invito rivolto  ai bambini delle scuole primarie di tutte le 
regioni italiane)

Regioni a confronto

Scuole fondatrici:  Direzione didattica di Lauria Primo Circolo

Scuola Primaria Statale ” Michele Preziuso”Rionero   in Vulture

Essendo un progetto nato all’interno dei rapporti di  collaborazione eTwinning verranno osservate le stesse modalità di partenariato  previste dall’eTwinning

Comprendere la ricchezza del patrimonio storico, ambientale e culturale nel quale viviamo e la necessità di rispettarlo.
Per porre le basi delle competenze di cittadinanza partecipata e attiva si avverte l’esigenza di conoscere più accuratamente il territorio di appartenenza e imparare a rapportarlo alle istanze di globalizzazione.
La conoscenza del proprio vicino culturale e ambientale è mediata attraverso supporti e linguaggi di maggiore attrazione per le nuove generazioni e vanno a costituire i contenuti di tutte le discipline coinvolte nel curricolo.
Gli alunni conosceranno l’ambiente di riferimento attraverso una serie di percorsi guidati nel proprio paese e nella Regione e con  la collaborazione di bambini di altre scuole del territorio lucano. Confronteranno la loro regione con i compagni di altre regioni, ed utilizzando il problema come motore della scoperta e della conoscenza, rileveranno aspetti positivi e problematiche. L’uso delle tecnologie deve essere considerato lo strumento attuativo della didattica laboratoriale e collaborativa in ambiente costruttivistico...continua percorso